Set 28 2008

IL RAPID MANUFACTURING NEL SETTORE MOTORSPORT

Il mercato globale, se da un lato apre nuove prospettive alle aziende manifatturiere, dall’altro esaspera la competitività. Diventa pertanto imperativo ridurre il “Time to Market” dei nuovi prodotti ed è necessario utilizzare tutte quelle tecniche che permettono il contenimento dei tempi e osti di sviluppo. Tra queste il Rapid Manufacturing o Produzione Rapida stanno assumendo un ruolo crescente nel settore della progettazione e realizzazione dei nuovi prodotti. - L’Associazione Italiana di Prototipazione Rapida (APRI) ha dunque organizzato questo convegno tematico, con l’obiettivo di fare il punto sullo stato dell’arte di questa tecnica innovativa e di tracciare le linee di sviluppo per il futuro attraverso la presentazione di casi applicativi industriali. - L’incontro è destinato agli imprenditori, ai responsabili della progettazione, dello sviluppo e della ingegnerizzazione di prodotto e, più in generale, a tutte le aziende dalla meccanica di precisione alla fonderia, dalla produzione dei beni di largo consumo al design industriale, che considerano l’innovazione tecnologica come una opportunità strategica di miglioramento dei prodotti forniti e di affermazione sul mercato. La presenza di relatori che vantano un’invidiabile esperienza nel settore permetterà di affrontare con taglio operativo e con un linguaggio accessibile anche ai non specialisti le tematiche di più stringente interesse e attualità. Moderatore: Prof. L. Iuliano, Presidente APRI (fonte MOTORSPORT EXPOTECH)

Sphere: Related Content


Set 28 2008

CHI E’ APRI

L’APRI è una associazione senza fini di lucro, che persegue gli obiettivi della divulgazione tecnica e scientifica dei processi di prototipazione rapida e più in generale quelli di “Time Compression”. E’ stata fondata l’11 Ottobre 1996 da 51 operatori del settore e la sua sede è a Cinisello Balsamo (MI). I soci sono tenuti costantemente informati sulle novità italiane e mondiali del settore dagli aggiornamenti dell’area loro riservata all’interno del sito internet www.apri-rapid.it , è inoltre disponibile una specifica biblioteca. L’associazione rappresenta un insostituibile strumento: da un lato per coloro che vogliono farsi conoscere presso la clientela, sia reale che potenziale, in quanto fornitori di sistemi e servizi di “Time Compression”, dall’altro per coloro che si avvicinano per la prima volta alle nuove tecnologie per poter meglio selezionare fra le varie opportunità offerte dal mercato. (Fonte MOTORSPORT EXPOTECH)

Sphere: Related Content


Set 28 2008

La nuova Golf - La migliore di tutti i tempi

golf_2008_small.jpg

La Volkswagen lancia la nuova Golf, la migliore di tutti i tempi. La Golf è un fenomeno automobilistico, se consideriamo la sua carriera. Protagonista della categoria delle compatte, la Golf è un’icona stilistica, un punto di riferimento internazionale. Nessun’altra automobile dello stesso segmento di prezzo è mai riuscita a ottenere consensi così numerosi.

La Golf VI è stata perfezionata fin nei minimi dettagli. La perfezione è stata anche la determinante linea guida che ha elevato il design della Golf a un nuovo livello. Il team guidato da Walter de’ Silva, Responsabile del design del Gruppo Volkswagen, ha saputo conferire alla nuova Golf una nitida presenza estetica e una personalità stilistica ancora più avvincente. È nata così un’automobile intelligente che ha tutte le carte in regola per piacere. Sia se la si guarda, sia se la si guida. Ne è un esempio il motore TDI 110 CV, che con un consumo combinato di 4,5 litri di gasolio per 100 chilometri contrasta la lievitazione dei prezzi dei carburanti. A richiesta, inoltre, in città la nuova Golf parcheggia quasi da sola con il Park Assist, mantiene perfettamente la distanza di sicurezza in autostrada con il sistema ACC (Adaptive Cruise Control) e premendo solo un pulsante cambia il suo carattere da pacifico in sportivo con il nuovo sistema di regolazione adattiva dell’assetto (DCC).

Soprattutto, però, la nuova Golf offre un livello di qualità mai raggiunto prima nella categoria. A questo riguardo fa notare Martin Winterkorn, Presidente del Gruppo Volkswagen: «Offrendo un contenuto di valore come mai prima, la Golf VI definisce un livello di qualità e comfort che in gran parte è totalmente nuovo nel segmento». In Europa, le consegne della nuova Golf inizieranno nel mese di ottobre; successivamente seguiranno Africa, Asia, Australia e America Settentrionale.

Sphere: Related Content


Set 13 2008

ALFA ROMEO E DUCATI, DUE GIORNI NEL MiTo DEI MOTORI

Tag: Car, Alfa Romeo, Auto News, Senza categoriaaae @ 02:30

In occasione del lancio nazionale della nuova Alfa Romeo MiTo, la concessionaria Car sarà aperta al pubblico sabato 13 e domenica 14 settembre. La nuova ‘piccola’ di casa Alfa sarà la star della due giorni di grande festa in cui brilleranno ospiti d’eccezione. Cogliendo un’occasione unica, si potrà infatti ammirare dal vivo la splendida 8C Competizione, concept car Alfa prodotta in serie limitata di 500 esemplari e già esaurita da tempo. Ma la fuoriserie del Biscione non sarà l’unica sorpresa: in concessionaria  anche alcune delle più belle moto Ducati, compresa la moto Gp, perché la passione dei motori viaggia anche su due ruote. Sempre grazie allo stretto legame che lega Alfa e Ducati, gli ospiti della Car potranno usufruire in esclusiva di navette che li porteranno direttamente al museo Ducati, aperto tutto il fine settimana ad entrata gratuita solo per loro. Ancora: fan, appassionati e curiosi, potranno incontrare Michel Fabrizio, giovane pilota Superbike del team Ducati Xerox 2008, che sarà alla Car dalle 17 di sabato. Infine, un evento musicale: sabato pomeriggio, dalle 18 e sempre in concessionaria, il cantante e showman Andrea Mingardi si esibirà in un concerto-recital che spazierà dal Bologna calcio alla Fiera di San Lazzaro, passando per la nuova Alfa MiTo. Insomma, un’occasione da non perdere per divertirsi assieme e respirare il profumo della passione che anima l’eccellenza ingegneristica italiana.

La partecipazione è aperta a tutti e libera
Car, concessionaria Alfa Romeo
viale Pietramellara 4, sui viali di circonvallazione tra la stazione ferroviaria e porta Lame
Info: 051.520707 - 335.6550604 - carbologna@caralfaromeo.com

Sphere: Related Content


Set 12 2008

PAOLO ANDREUCCI ED ANNA ANDREUSSI CHIUDONO AL COMANDO LA PRIMA TAPPA DEL 27° RALLY DI COSTA SMERALDA. IL TOSCANO DELLA MITSUBISHI PRECEDE, LUCA ROSSETTI, PEUGEOT 207 SUPER 2000.

Tag: Motorsport, News, Rallyaae @ 18:17

Porto Cervo 12 settembre 2008 - Il toscano Paolo Andreucci in coppia con la friulana Anna Andreussi con la Mitsubishi Lancer Evo IX della RalliArt Italy, hanno chiuso al comando la prima tappa del 27° Rally della Costa Smeralda gara valida per il Campionato Italiano Rally e per il Trofeo Rally Terra. Andreucci ha iniziato subito all’attacco su un terreno che si è rivelato, come da previsioni, duro e ricco di insidie per tutti. A farne le spese sono stati anche campioni come Renato Travaglia, fermo per aver aperto una ruota, e Piero Longhi, finito fuori strada quando con la sua Subaru Impreza N14 occupava la terza piazza assoluta. Sfortuna anche per Luca Cantamessa che, causa una foratura nell’ultima prova ha lasciato la terza posizione assoluta. Secondo è Luca Rossetti in coppia con Matteo Chiarcossi, Peugeot 207 Super 2000, attuale leader della classifica staccato di 34”3. Il friulano sta ottenendo un risultato che gli consente di affrontare le due ultime gare del campionato su asfalto con grandi possibilità di vittoria nell’italiano. Al terzo posto ha chiuso il tedesco Uwe Nittel su Mitsubishi, velocissimo sui duri sterrati sardi. Nella classifica indipendenti, riservata ai piloti privati, ha concluso la prima tappa al comando il ventiduenne veneto Marco Signor, Mitsubishi, davanti a Elwis Chentre, primo tra le due ruote motrici con la sua Citroen C2 Super 1600, e allo sfortunato Luca Cantamessa, Mitsubishi. La gara è come detto, valida anche per il Trofeo Rally Terra. In questa classifica è al comando Daniele Ceccoli, Mitsubishi, che sta precedendo Andrea Aghini, Subaru Impreza N14 e a Federico Martelli, Peugeot 207 Super 2000. Più indietro il leader della serie Mauro Trentin, sempre su peugeot 207 Super 2000. Domani ancora una lunga tappa questa volta sugli sterrati della Gallura. In programma ancora otto prove, pari a 90 chilometri cronometrati. Partenza alle 6.45 da Porto Cervo ed arrivo sempre nella famosa località turistica della Costa Smeralda alle 17.30 nella incantevole cornice della Piazzetta. La prima tappa presenta quattro crono e tra questi i due passaggi sulla lunga prova di Siniscola di oltre 24 chilometri. In totale 60 chilometri cronometrati sugli sterrati della provincia di Nuoro da correre tutti di un fiato senza nessuna assistenza. Una gara dura resa ancora più tosta dal caldo afoso che accompagna in piloti in gara, rendendo gli abitacoli delle vetture dei veri e propri forni. La prima prova viene vinta da Paolo Andreucci che supera di un soffio la Subaru di Piero Longhi di soli 6 decimi più lento. La gara si rivela subito particolarmente adatta alle vetture gruppo N. A seguire infatti chiudono le Mitsubishi di Nittel, Cantamessa e Ceccoli. Dietro segue Rossetti, l’unico delle Super 2000 a difendersi, poi le due Subaru di Luigi Ricci ed Aghini. Navarra e Travaglia inseguono da lontano con un assetto che si rivela non troppo adatto alla prima speciale. Si va quindi al primo passaggio sulla prova più lunga. Andreucci da il segno della sua supremazia rifilando quasi 15” a Nittel e 26”6 a Rosetti. Cantamessa e Longhi, che tocca leggermente con il posteriore, riescono a tenere il ritmo di Rossetti, mentre Travaglia accusa problemi all’idroguida. Al riordino di Siniscola i piloti sono particolarmente provati ma la tappa è ancora lunga. Si torna infatti sulla prova di Sos Alnos e Paolo Andreucci sembra alzare un po’ il piede. A realizzare il miglior tempo è Cantamessa, veramente scatenato, che risale in terza posizione in classifica. L’astigiano supera il tedesco Nittel, veloce ma favorito anche dal numero di partenza alto, e Luca Rossetti. La prova è durissima e fatale sia per Longhi, che tocca e si ferma, sia per Travaglia che, senza idroguida, apre una ruota fermandosi. Si va nuovamente sulla temutissima Siniscola. A vincerla è nuovamente Andreucci che conclude così la tappa al primo posto. In prova il secondo tempo va a Navarra, che risale in quarta posizione assoluta, nonostante una foratura proprio in vista del fine prova. Fora e perde tantissimo invece Luca Cantamessa che si ferma in prova a cambiare lo pneumatico e dalla terza posizione finisce in tredicesima. Nell’ultima prova fora anche Gianfico che perde 6’30” dai migliori.

Classifica prima tappa- 1. Andreucci – Andreussi (Mitsubishi Lancer Evo IX) in 48’30”3; 2. Rossetti – Chiarcossi (Peugeot 207 Super 2000) a 34”3; 3. Nittel – Ruf (Mitsubishi Lancer Evo IX) a 39”4; 4. Navarra – D’Amore (Grande Punto Abarth) a 58”9; 5. Ceccoli – Biondi (Mitsubishi Lancer Evo IX) a 1’08”7; 6. Aghini - Cerrai (Subaru Impreza N14) a 1’42”7; 7. Martelli - Pisano (Peugeot 207 Super 2000) 1’54”0; 8. Dedo – Daddoveri (Peugeot 207 Super 2000) a 2’01”9; 9 . Perego – Pizzuti (Mitsubishi Lancer Evo IX) a 2’02”8: 10. Trentin - Zanella ( Peugeot 207 Super 2000) a 2’07”9;

Vincitori prove speciali – Andreucci p.s. 1 – 2 - 4 - Cantamessa p.s. 3

(ACI Sport S.p.A.) Luca Bartolini

Ufficio Stampa - Via Solferino 32 – 00185 Roma Tel. 06 44341291 – 06 44341294 - http:// www.acisportitalia.it

Sphere: Related Content


Set 10 2008

Automobilismo: è a Misano il sesto e penultimo round del Campionato Italiano Formula Azzurra – Trofeo Michele Alboreto.

Tag: Formula Azzurra, Motorsport, Newsaae @ 18:24

Diventa incandescente la lotta per il titolo assoluto con il romano Edoardo Liberati incalzato da un lotto di avversari ad una manciata di punti, mentre lo svizzero Patrick Cicchiello comanda nel Trofeo Nazionale CSAI. Sabato le prove ufficiali (15.50), domenica il via alle due gare (9.45 e 17.00). Roma, 10 settembre 2008. Continua sempre più spettacolare la stagione 2008 del Campionato Italiano Formula Azzurra, Trofeo Michele Alboreto, la categoria varata da ACI-CSAI per allevare sul campo le migliori leve dell’automobilismo nazionale. Teatro del sesto e penultimo atto in calendario sarà l’autodromo di Misano che nel prossimo fine settimana ospiterà nuovamente, dopo la tappa del 20 aprile scorso, i giovanissimi talenti del vivaio italiano, sempre protagonisti delle gare più entusiasmanti dei week-end dedicati ai campionati tricolori. Le sfide sui campi di gara avranno come sempre due differenti fronti in ragione delle due classifiche. Il Campionato Italiano - Trofeo Michele Alboreto, riservato agli Under21 e meno esperti ed il Trofeo Nazionale CSAI, la classifica aperta agli Over21 ed agli Under21 con all’attivo più di due gare con vetture Formula superiori a 1.800 cc. In testa al Campionato Italiano è il 15enne romano Edoardo Liberati (MG Motorsport), autore nel precedente round di Varano di un secondo posto assoluto in gara 1 e di un decimo in gara 2 dopo un errore all’ultimo giro quando era al comando. Una vittoria assoluta che invece non è sfuggita al 16enne comasco Kevin Gilardoni (Minardi-Corbetta), al suo terzo sigillo a Varano e sempre in gara 1 come già a Magione ed al Mugello. Gilardoni è ora ad un solo punto di distacco dalla vetta, mentre alle sue spalle seguono appaiati, a -8 punti da Liberati, Ronnie Valori e Stefanos Kamitsakis. Il 17enne comasco del BVE Racing, assente al Mugello per i postumi di un drammatico incidente stradale e fino a quel momento leader della categoria, è tornato stoicamente al volante a Varano cogliendo un prezioso ottavo posto assoluto e quinto di Campionato Italiano. Il 20enne greco del Fuga Racing, dal canto suo, guarda con fiducia al prossimo appuntamento perché proprio a Misano, il 20 aprile scorso, è arrivata la sua finora unica vittoria assoluta in gara 2 dopo il terzo posto di gara 1 e primo di Campionato Italiano. Quinto nella classifica generale è il 19enne siracusano Eugenio Palmeri (Mac Competition) che nonostante il suo ingresso a stagione già iniziata si è subito imposto tra i protagonisti con un secondo e terzo posto assoluti conquistati al Mugello. Sempre nella tappa toscana sono arrivati i due piazzamenti assoluti anche per al 18enne riminese Alessandro Silvestri (MG Motorsport), ora sesto a pari punti con il 16enne milanese Gianluca Barlassina (BVE Racing), ottimo quarto assoluto nelle due gare che lo hanno visto al ritorno in pista a Varano dopo aver disertato il Mugello per una grave lutto familiare. In vetta alla classifica del Trofeo Nazionale CSAI è invece il 21enne svizzero Patrick Cicchiello (Mac Competition), autentico riferimento per tutti e finora mattatore assoluto della stagione con sei pole position, sette giri più veloci e quattro vittorie, l’ultima delle quali conquistata in gara 2 a Varano dopo la furiosa rimonta dalla ottava posizione in griglia. Alle sue spalle nella speciale classifica sono il bergamasco Oscar Bana (MG Motorsport) a cinque punti e più staccati la milanese Elena Missaglia (BVE Racing) ed il romano Manuel Deodati (Diegi Motorsport).Campionato Italiano Trofeo Michele Alboreto. 1) Edoardo Liberati (MG Motorsport), 50; 2) Gilardoni (Corbetta Competizioni), 49; 3) Ronnie Valori (Team BVE) 42; 3) Kamitsakis (Fuga Racing), 42; 5) Palmeri (Mac Competition) 38; 6) Silvestri (MG Motorsport), 34; 6) Barlassina (Team BVE), 34; 8) Carlet (Nannini Racing), 29; 9) Taloni (Winner Motorsport), 26; 10) Veronesi (Arm Competition), 20. Trofeo Nazionale CSAI. 1) Patrick Cicchiello (Mac Competition), 71; 2) Bana (MG Motorsport), 66; 3) Missaglia (Team BVE), 59; 4) Deodati (Diegi Motorsport), 51; 5) Visconti (Linerace Technology), 25; 6) Garbelli (Diegi Motorsport), 10.

Approfondimenti, aggiornamenti e classifiche su www.acisportitalia.it

Salvatore Tarantino - Ufficio Stampa ACI SPORT S.p.A. Campionato Italiano Formula Azzurra - Trofeo Michele AlboretoACI SPORT S.p.A. - Via Solferino, 32 - 00185 ROMA - Segreteria: tel. 06 44341291 – fax 06 44341294

Sphere: Related Content


Set 10 2008

Automobilismo: il sesto atto del duello al vertice nel Campionato Italiano Formula 3 è il prossimo week-end a Misano.

Tag: Formula 3, Motorsport, News, Formula 3 Italiaaae @ 18:21

Sul circuito romagnolo continua lo spettacolare confronto agonistico tra il leader trentino Mirko Bortolotti (Lucidi Motors) ed il romano Edoardo Piscopo (Team Ghinzani), massimo protagonista dei primi round stagionali. Sabato le prove ufficiali (10.25) e gara 1 (17.20), domenica gara 2 (16.10). Diretta TV per entrambe le gare sul canale satellitare Nuvolari (SKY218).Roma, 10 settembre 2008.Continua incessante il duello al vertice del Campionato Italiano Formula 3, la prestigiosa serie tricolore da quest’anno motorizzata Fiat Powertrain Technologies Racing (FPT Racing) attraverso il propulsore 420F3 (2.0 16V). E sarà l’autodromo di Misano la nuova arena che nel prossimo week-end ospiterà il sesto atto dell’appassionante lotta tra Mirko Bortolotti (Lucidi Motors), sempre più leader della serie tricolore ed Edoardo Piscopo (Team Ghinzani) capoclassifica fino alla quarta tappa stagionale. Il 18enne trentino, forte di sei vittorie di fila negli ultimi tre round, parte con tutti i favori dei pronostici, mentre il 20enne romano spera di vedere chiuso quel ciclo che negli ultimi tre round lo ha costretto a raccogliere punti solo in tre delle sei gare disputate. Quello di Misano sarà il primo dei tre appuntamenti finali della stagione e con 24 punti a disposizione per ciascuna tappa in caso di bottino pieno (pole position, vittoria e giro più veloce in entrambe le gare) le 19 lunghezze sofferte da Piscopo rappresentano un divario ancora colmabile. Bortolotti avrà la possibilità di controllare, mentre il romano del Team Ghinzani dovrà puntare sempre alla prima posizione e soprattutto salutando entrambe le bandiere a scacchi dei week-end. Lo spettacolo atteso sul circuito romagnolo sarà perciò assolutamente elettrizzante anche perché a regalare emozioni sono anche altri protagonisti, per lo più esordienti, determinati alla piazza d’onore. A partire dal 18enne latinense Salvatore Cicatelli (BVM-Target) che, grazie ai due podi conquistati nel precedente round di Varano, è salito al terzo posto precedendo a pari punti il duo Lucidi Motors composto dal 17enne napoletano Giovanni Nava e dal 21enne romano Francesco Castellacci, l’unico tra questi ad avere già trascorsi in Formula 3. Alle loro spalle in sesta posizione è invece un altro talento in crescita, il 18enne genovese Marco Zipoli (Minardi-Corbetta), eterno rivale di Cicatelli lo scorso anno in Formula Azzurra ed autore a Varano del suo miglior piazzamento stagionale con il secondo posto in gara 1. Il Campionato Italiano Formula 3, intanto, continua a richiamare l’interesse di nuovi piloti anche stranieri come Tom Dillmann, schierato nei colori della Europa Corse. Il 19enne pilota francese, dopo una lunga trafila in karting e nelle formule monomarca, lo scorso anno è stato protagonista della prestigiosa Formula 3 Euro Series (nono assoluto con 3 podi all’attivo) dove nella stagione in corso ha disputato quattro appuntamenti conquistando un podio in gara 1 al Nurburgring. E’ curioso, infine, notare come la carriera di Dillmann abbia importanti punti di contatto con quella di Piscopo. Entrambi, infatti, provengono dalla F.3 Euro Series ed entrambi hanno vestito i colori del Red Bull Junior Team, il programma di sostegno alla carriere di giovani talenti istituito da Red Bull.CAMPIONATO ITALIANO FORMULA 3. 1) Mirko Bortolotti (Lucidi Motors), 93; 2) Piscopo (Team Ghinzani), 74; 3) Cicatelli (BVM-Target), 42; 4) Nava (Lucidi Motors), 37; 4) Castellacci (Lucidi Motors), 37; 6) Zipoli (Minardi-Corbetta), 31; 7) Verdonck (RP Motorsport), 26; 8) Gatto (Europa Corse), 21; 9) Dalle Stelle (Minardi-Corbetta), 15; 10) Cicognani (Team Ghinzani), 12; 11) Crovo (BVM-Target), 10; 12) Katsimis (BVM-Target), 7; 13) Glorioso G. (Europa Corse), 2; 14) Prandi (Europa Corse),2; 15) Piancastelli (Minardi-Corbetta), 1. Trofeo Nazionale CSAI. 1) Comi (Team Ghinzani), 86; 2) Tramontozzi (P.K.F. Europa Corse), 26; 3) Auby (RP Motorsport), 20.Tutte le monoposto sono equipaggiate dal motore 420F3 (2.0 16V) prodotto e fornito da FPT Racing.Approfondimenti, aggiornamenti e classifiche su www.acisportitalia.it

Salvatore Tarantino - Ufficio Stampa ACI SPORT S.p.A. Campionato Italiano Formula 3 ACI SPORT S.p.A. Via Solferino, 32 - 00185 ROMA - Segreteria: tel. 06 44341291 – fax 06 44341294

Sphere: Related Content


Set 10 2008

Il Sara GT Campionato Italiano Gran Turismo riaccende i motori a Misano dopo la pausa estiva per il 6° appuntamento della stagione - Il penultimo round stagionale vedrà al via 38 equipaggi impegnati nelle due gare che saranno trasmesse in diretta televisiva su Nuvolari (Sky 218)

Tag: Sara GT, Motorsport, Newsaae @ 17:24

Roma, 10 settembre 2008 - Sarà il Misano World Circuit a ospitare nel prossimo fine settimana la ripresa dopo la pausa estiva del Sara GT Campionato Italiano Gran Turismo. E lo farà alla grande con ben 38 equipaggi iscritti che si daranno battaglia nelle due gare in programma, con tutte e tre le classifiche ancora aperte e con numerosi equipaggi ancora in lotta per la vittoria di classe. - Nella GT2, i leaders Moncini-Caffi (Ferrari F 430-Villorba Corse) dovranno difendere il vantaggio di appena due punti su Lancieri-Busnelli, anche loro al volante della Ferrari F 430 con i colori del Playteam Sarafree, che per l’occasione farà debuttare la nuova livrea per promuovere il progetto di integrazione sociale “Romania piacere di conoscerti”. - Moncini-Caffi dovranno stare attenti anche al portoghese Francisco Cruz Martins (Autorlando), che insegue a sole dodici lunghezze e che a Misano dividerà la sua Porsche 997 con il tedesco Henzler, affiancato da un’altra coupè tedesca affidata ai compagni di squadra Roda-Pilet. A tentare l’aggancio alla vetta della classifica, ci saranno a Misano anche Mediani-”Linos” (Ferrari F 430-Edilcris), staccati di quattordici punti, e Tavano-Aguas (Ferrari F 430-Advanced Engineering) che inseguono a diciannove lunghezze. - Tra le new entry, quella di Ferdinando Monfardini che dividerà l’abitacolo della Ferrari 360 dell’Edilcris con Francesco La Mazza. - Grande incertezza anche nella classe GT3, dove Piccini-Grassotto (Lamborghini Gallardo-Mik Corse) comandano la classifica per appena cinque punti su Kessel-Earle (Ferrari F 430-Kessel Racing). Il team elvetico a Misano schiererà una seconda vettura per il campione in carica Marco Coldani, che dividerà l’abitacolo della coupè modenese con il giovane Ronnie Kessel. Con un occhio rivolto al titolo, scenderanno in pista anche Sangiuolo-De Pasquale (Dodge Viper-Scuderia La Torre), che inseguono in classifica a sole sei lunghezze, così come il monegasco Cedric Sbirrazzuoli (Lamborghini Gallardo-Mik Corse), in coppia con Glauco Solieri, staccato di sette punti dalla vetta.  - Nuovi ingressi anche in questa classe, grazie al pluricampione italiano Prototipi Filippo Francioni, impegnato con una Lamborghini Gallardo della Racing Box in coppia con Ferdinando Geri, e di Marco Mocci, anche lui in pista con una Lamborghini Gallardo con i colori Mik Corse assieme a Riccardo Bianco.

Classifica ancora da definire nella GT Cup, dove Sada-Sala (Porsche 997-Autorlando) comandano con cinque punti di vantaggio su De Nora-Bellini (Porsche 997-Bonaldi Tech). Staccato di diciannove lunghezze, Tiziano Cappelletti (Porsche 997-Promospeed), che a Misano correrà in coppia con Federico Della Volta in sostituzione dell’abituale coequipier Pozzi, cercherà di recuperare punti per tentare il tutto per tutto nelle ultime due gare di Vallelunga. - Il programma di Misano prevede sabato i due turni di prove ufficiali (ore 9,35 e 14,15) e la disputa di gara-1 (48 minuti + 1 giro) alle ore 19 che si concluderà sotto la luce artificiale dell’autodromo, mentre gara-2 (48 minuti + 1 giro) prenderà il via domenica alle ore 12,30. Entrambe le gare saranno trasmesse indiretta sull’emittente satellitare Nuvolari (Sky 218).

Classifica campionato GT2: 1. Moncini e Caffi 79; 3. Lancieri e Busnelli 77; 5- Cruz Martins 67; 6. Mediani e “Linos” 65; 8. Tavano e Aguas 60

Classifica campionato GT3: 1. Piccini e Grassotto 72; 3. Kessel e Earle 67; 5. Sangiuolo e De Pasquale 66; 8. Sbirrazzuoli 65

Classifica campionato GT Cup: 1. Sada e Sala 90; 3. De Nora e Bellini 85; 5. Pozzi e Cappelletti 71; 7. Ferraris e Cerruti 70

Ulteriori approfondimenti su www.acisportitalia.it

Gaudenzio Tavoni - UFFICIO STAMPA Sara GT Campionato Italiano Gran Turismo

Sphere: Related Content


Set 10 2008

Al Misano World Circuit il 7° Sara Racing Week End 2008. I tricolori ACi Csai animeranno la due giorni in riva all’Adriatico che prevederà anche due appuntamenti agonistici in notturna. Tutte le gare saranno trasmesse in diretta TV dall’emittente satellitare Nuvolari (Sky 218).

Tag: Sara GT, Motorsport, Newsaae @ 17:09

Roma, 10 settembre 2008 - Sarà il Misano World Circuit ad ospitare nel prossimo fine settimana il 7° Sara Racing Week End della stagione. I tricolori pista Sara GT, Formula 3, Formula Azzurra, Prototipi, Turismo, F.3000, Superstars e Carrera Cup Italia monopolizzeranno la due giorni in riva all’Adriatico con due gare nella serata di sabato, quella del Sara GT e della Carrera Cup Italia, che prenderanno il via con l’illuminazione artificiale dell’autodromo. Tutte le gare del week end agonistico saranno trasmesse in diretta dall’emittente satellitare Nuvolari (Sky 218). Il Sara GT Campionato Italiano Gran Turismo riaccenderà i motori dopo la pausa estiva con il settimo e penultimo appuntamento stagionale con ben 38 equipaggi iscritti che si daranno battaglia nelle due gare in programma, con tutte e tre le classifiche ancora aperte e con numerosi equipaggi ancora in lotta per la vittoria di classe. Nella GT2, i leaders Moncini-Caffi (Ferrari F 430-Villorba Corse) dovranno difendere il vantaggio di appena due punti su Lancieri-Busnelli (Ferrari F 430-Playteam Sarafree), così come nella GT3, dove Piccini-Grassotto (Lamborghini Gallardo-Mik Corse) comandano la classifica per appena cinque lunghezze su Kessel-Earle (Ferrari F 430-Kessel Racing). Grande incertezza anche nella GT Cup, dove Sada-Sala (Porsche 997-Autorlando) comandano con cinque punti di vantaggio su De Nora-Bellini (Porsche 997-Bonaldi Tech).Gara-1 prenderà il via sabato alle ore 19, per concludersi all’imbrunire dopo 48 minuti + 1 giro, mentre gara-2 scatterà domenica alle ore 12,30, entrambe trasmesse in diretta dall’emittente satellitare Nuvolari (Sky 218).

Sulla riviera romagnola sarà sesto atto del duello che anima il Campionato Italiano Formula 3, la prestigiosa serie tricolore da quest’anno motorizzata FPT Racing. Continua infatti sempre più spettacolare la sfida al vertice con il trentino Mirko Bortolotti (Lucidi Motors) impegnato a difendere il primato consolidato nel precedente round di Varano ai danni del romano Edoardo Piscopo (Team Ghinzani) dominatore del primo scorcio di stagione. La lotta è anche per la piazza d’onore con il latinense Salvatore Cicatelli (BVM-Target) terzo in graduatoria davanti al duo Lucidi Motors composto dal napoletano Giovanni Nava ed il romano Francesco Castellacci. L’appuntamento è per sabato con le prove ufficiali (10.25) e gara 1 alle 17.20, mentre gara 2 scatterà domenica alle 16.10.

Entrambe le gare saranno trasmesse in diretta TV sul canale satellitare Nuvolari (SKY218).

Con quattro piloti raccolti in soli otto punti sulla vetta del Campionato Italiano Formula Azzurra - Trofeo Michele Alboreto, il sesto e penultimo round stagionale al via a Misano sarà tutto con il fiato sospeso. Il romano Edoardo Liberati (MG Motorsport), i comaschi Kevin Gilardoni (Minardi-Corbetta) e Ronnie Valori (BVE Racing) ed il greco Stefanos Kamitsakis (Fuga Racing) sono il poker d’assi alla caccia del titolo. Alle loro spalle scalpitano anche il siracusano Eugenio Palmeri (Mac Competition), il riminese Alessandro Silvestri (MG Motorsport) ed il milanese Gianluca Barlassina (BVE Racing), mentre lo svizzero Patrick Cicchiello (Mac Competition), sempre velocissimo in prova e gara, difende invece il primato nel Trofeo Nazionale CSAI riservato agli Over21 e ai più esperti. Sabato le prove ufficiali (15.50) domenica il via alle due gare (9.45 e 17.00). La settima sfida del Campionato Italiano Prototipi accenderà Misano alle 14.30, per 33’ più un giro. In classifica assoluta le due Norma BMW della WRC hanno preso il largo con Il veneto Franco Ghiotto in testa seguito a 4 punti dal lariano Davide Uboldi. Lotterà per mantenere la posizione da podio sulla TIGA OMS BMW il romano Claudio Francisci. Partita aperta in classe CN2, dove il leader forlivese della Scuderia NT Jacopo Faccioni, deve respingere gli attacchi del toscano Marco Cencetti su Norma – Target e del comasco della Biotec Sport Filippo Ponti su Ligier. Domenica alle 9 aprirà la giornata di corse la settima gara dell’emozionante Campionato Italiano Turismo. Lo sloveno Luka Pirjevec cercherà la vittoria per mantenere il comando con la sua Alfa 156, sempre più insidiato dal milanese campione in carica Alessandro Bernasconi vincitore con la BMW 320 a Varano, mentre il romagnolo Davide Bertozzi su BMW 320 vorrà rifarsi dopo lo sfortunato ritiro in Emilia. Il varesino Chionna su Peugeot 206 RC punterà al successo, come il romano MIssiroli su Ford Fiesta. Il varesino Pigozzi su Seat Leon, è leader del Trofeo Nazionale C.S.A.I. Anche la Carrera Cup Italia riaccenderà i motori sul tracciato romagnolo dopo la pausa estiva con il tentativo di fuga da parte del leader della classifica provvisoria Luigi Ferrara (Ebimotors-Porsche Haus) su Massimo Monti (BM Autosport), che segue a quattordici punti. Diciotto sono invece le lunghezze di svantaggio che accusa Luca Rangoni (Centro Porsche Brescia), in recupero dopo una sfortunata prima parte di stagione.

Gara-1, interamente sotto i riflettori, prenderà il via sabato alle ore 20,10, mentre gara-2 scatterà domenica alle ore 15,20, entrambe trasmesse in diretta dall’emittente satellitare Nuvolari (Sky 218).

Ulteriori approfondimenti per tutti i campionati su www.acisportitalia.it

Gaudenzio Tavoni - UFFICIO STAMPA Sara GT Campionato Italiano Gran Turismo

Sphere: Related Content


Mag 19 2008

Campionato del Mondo Rally FIA 2008 Rally d’Italia Sardegna 15-18 Maggio 2008

Tag: Rallyaae @ 02:00

Gigi Galli (IT) / Giovanni Bernacchini - Ford Focus RS WRC. Day one, 2008 Rally D’Italia Sardegna

Gigi Galli e Giovanni Bernacchini hanno concluso 4° assoluti la loro gara di casa il Rally d’Italia Sardegna
con la Ford Focus RS del team Stobart VK M-Sport Ford

Una gara dura e difficile il Rally d’Italia Sardegna 2008 sesto appuntamento del Campionato del Mondo Rally FIA, che Gigi Galli insieme al co-pilota Giovanni Bernacchini hanno concluso molto bene mantenuto la 4^ posizione ottenuta ieri e conquistando punti preziosi per il team Stobart Ford nel Campionato del Mondo Costruttori.

I 49 equipaggi ancora in gara sono partiti per l’ultima tappa questa mattina alle ore 07.00, in una giornata finalmente calda e soleggiata. Le 5 speciali in programma oggi nella tappa più corta del rally, 78,57 km cronometrati, sono state disputate a sud di Olbia e l’ultima nell’incantevole cornice della Costa Smeralda vicino a Porto Cervo dove la gara si è conclusa con la cerimonia del podio. Gigi Galli e Giovanni Bernacchini ieri avevano recuperato due posizioni e concluso la tappa quarti assoluti. Quest’oggi hanno tenuto un passo tranquillo mantenendo la buona posizione raggiunta. La prima speciale della giornata aveva profondi solchi che la rendevano molto insidiosa. La penultima speciale della giornata la PS 16. - “E’ stata una bella gara e sono soddisfatto.” Ha dichiarato Gigi galli, “Mi è dispiaciuto aver perso così tanto tempo nella seconda speciale del rally, ma anche Malcolm Wilson era fiducioso sul fatto che avrei potuto comunque ottenere un buon piazzamento, e così è stato. La macchina è andata bene e mi sono trovato bene con gli pneumatici Pirelli la cui robustezza mi ha permesso di terminare la prova nella quale avevo forato e hanno resistito bene a questi percorsi così sconnessi e insidiosi. E’ stata una soddisfazione per i tanti tifosi italiani che hanno seguito la gara”.

Il Rally d’Italia Sardegna è stato vinto da Sébastien Loeb (Citroen C4) che è rimasto stabilmente in testa alla gara. Dietro di lui c’è stata battaglia tra Mikko Hirvonen (Ford Focus RS) che ha concluso la gara secondo e terzo ha concluso il suo compagno di squadra Jari-Matti Latvala che ieri è stato protagonista di una splendida rimonta vincendo tutte le speciali in programma.

Il prossimo appuntamento del Campionato del Mondo Rally sarà il Rally Acropolis che si correrà in Grecia dal 29 Maggio al 1 Giugno

Classifica Finale:

1. S. Loeb/D. Elena F Citroen C4 3h57min17.2sec
2 M. Hirvonen/J. Lehtinen FIN Ford Focus RS + 10.06
3 J-M Lavtala/ M. Anttila FIN Ford Focus RS + 15.3
4 G. Galli/G. Bernacchini I Ford Focus + 1m42.5sec
5 D. Sordo/M. Marti E Citroen C4 + 2m05.6sec
6 C. Atkinson/S. Prevot AUS/B Subaru Impreza + 5m08.6sec
7 H. Solberg/C. Menkerud N Ford Focus RS + 6m01.6sec
8 U. Aava/K. Sikk EE Citroen C4 + 6m21.3sec
9 G. Andersson/J. Andersson S Suzuki SX4 + 7m48.7sec
10 P. Solberg/P. Mills GB Subaru Impreza + 9m41.0sec

Classifica campionato del Mondo Piloti:

1. M Hirvonen - 43 punti
2. S Loeb - 40
3. C Atkinson - 31
4. J-M Latvala - 24
5. D Sordo - 21
6. G Galli - 17
7. H Solberg - 11
10. M Wilson - 7

Classifica Campionato del Mondo Costruttori:

1. BP Ford Abu Dhabi WRT - 71 punti
2. Citroën Total WRT - 64
3. Subaru WRT - 42
4. Stobart VK M-Sport Ford - 34
5. Munchi’s Ford WRT - 16
6. Suzuki WRT - 7

Sphere: Related Content


Pagina successiva »